CDC e le vergognose menzogne

Citando “gravi errori” in uno studio del CDC pubblicato nell’aprile 2021 sul New England Journal of Medicine, due ricercatori neozelandesi chiedono l’interruzione immediata della vaccinazione contro l’mRNA di bambini e donne in gravidanza.

Lo studio CDC [Centers for Disease Control and Prevention] aveva già subito una correzione nell’ottobre 2021, quando gli autori hanno ammesso di non poter calcolare una stima effettiva del rischio di gravidanza perché “al momento di questo rapporto, il follow-up fino a 20 settimane non era ancora disponibile per 905 di i 1224 partecipanti”.

Tuttavia, i ricercatori neozelandesi, Simon Thornley e Aleisha Brock, sostengono che l’utilizzo di dati isolati solo dalle gravidanze del terzo trimestre non è appropriato da applicare a un intero periodo gestazionale. Nel loro sguardo allo studio CDC, “l’incidenza di aborti spontanei nel primo trimestre era in realtà dall’82% al 91% delle donne vaccinate prima delle 20 settimane di gestazione”, affermano Thornley e Brock.

Thornley e Brock elencano anche molti altri punti che rendono lo studio del CDC viziato, come il fatto che ci sono stati episodi di sindrome simil-pre-eclampsia nelle donne vaccinate e che c’era circa due volte il rischio di perdita pre-impianto in un animale studio. “Le ampie conclusioni sulla sicurezza … non sono convincenti, dati i limiti del loro studio … suggeriamo l’immediato ritiro dell’uso del vaccino mRNA in gravidanza … e allattamento … insieme al ritiro dell’mRNA ai bambini o a quelli in età fertile nella popolazione generale “, concludono Thornley e Brock.

Annunci

Quando il duo ha inviato una nota agli autori dello studio, un portavoce del CDC ha risposto invece, dicendo che il CDC era consapevole che altri rischi di aborto spontaneo erano stati calcolati da altri, ma i tassi di aborto spontaneo per la gravidanza sono comunque dal 10% al 25%, e che ” prove crescenti sulla sicurezza e l’efficacia della vaccinazione COVID-19 durante la gravidanza dimostrano che i benefici di ricevere un vaccino COVID-19 superano qualsiasi rischio noto o potenziale” [sono sicuro che hanno ragione…]

Anche così, Thornley ha dichiarato a The Epoch Times che “mettiamo in guardia contro l’uso del vaccino, data la sostanziale incertezza che esiste”.

Dan Iordache

Estratto da The Exposé

Fonte: https://theexpose.uk/

L’anno scorso, quando gli scettici sul Covid dicevano “non esiste un virus covid”, ero fortemente in disaccordo. In qualità di scienziato alimentare pubblicato, proprietario di laboratorio e inventore di due brevetti pubblicati basati sull’analisi della spettrometria di massa, ero consapevole che SARS-CoV-2 era stato sequenziato genomicamente. Sicuramente, ho pensato erroneamente, era stato isolato, purificato e determinato a essere la causa della malattia da covid-19.

Parla così Mike Adams scienziato alimentare e inventore di brevetti sulla spettrometria di massa.

“Un anno dopo, si scopre che gli scettici avevano ragione. E gli avvertimenti di persone come il dottor Thomas Cowan, Sally Fallon, il dottor Andrew Kaufman, Jon Rappoport, David Icke e altri hanno colto nel segno.

Come mi sono reso conto che l’establishment medico e scientifico ha fabbricato tutto questo? E qual è la spiegazione della vera malattia che le persone stanno vivendo?

Annunci

Condividerò questa storia qui, ma in breve,  i virus comuni del raffreddore e i frammenti di virus delle scimmie trovati nei vaccini antinfluenzali vengono etichettati erroneamente come “covid” e c’è un’arma biologica con proteine ​​spike che viene distribuita tramite iniezioni di vaccino . È tutto vero. Ma non esiste un virus covid-19 reale, fisico e isolato che è stato raccolto da persone malate e ha dimostrato di infettare altre persone e farle ammalare. Ciò a cui stiamo realmente assistendo qui, ora sembra, sono tre cose distinte:

1) Un cocktail di comuni virus del raffreddore etichettati come “covid” che circolano e causano malattie in alcune persone, molto probabilmente a causa della mancanza di esposizione del sistema immunitario ai virus di tipo selvaggio durante tutti i blocchi globali.

2) Una nanoparticella tossica di una proteina spike armata che viene iniettata nelle persone come un “colpo di coagulo” … ed è probabile che si sparga, causando effetti collaterali dannosi in altre persone non vaccinate.

3) Uno schema “casedemico” PCR completamente fraudolento progettato per contrassegnare quasi chiunque come “positivo” basato quasi interamente su quanti cicli gli strumenti di preparazione del campione PCR sono istruiti a eseguire, amplificando così il rumore dello strumento fino al punto di un “positivo” colpire. Quasi tutto può essere contrassegnato come “positivo”, inclusi frammenti di materiale genetico dei vaccini antinfluenzali degli anni precedenti.

Queste tre cose, combinate con la programmazione dell’isteria di massa dei media, hanno raggiunto un livello di paura globale e terrorismo psicologico che il mondo non ha mai visto prima. Ma è tutto basato su bugie, si scopre. Ed ecco come lo sappiamo”.

Nessun materiale di riferimento certificato per il virus isolato SARS-CoV-2 “covid-19”

“In qualità di proprietario di un laboratorio, scienziato pubblicato e analista di specifiche di massa, ho molta familiarità con il processo di utilizzo di materiali di riferimento certificati (CRM) per convalidare metodi di analisi e sequenze di calibrazione degli strumenti. (Ho passato troppe serate a creare diluizioni seriali di standard usando una pipetta Gilson, fidati di me…)

Ecco come funziona normalmente il processo in un laboratorio scientifico legittimo:

Passaggio 1)  Acquisire il CRM della cosa che si desidera testare (“analita”). Ciò significa acquisire uno standard purificato e isolato con una concentrazione nota, solitamente in un veicolo come l’acqua o come polvere secca. Ad esempio, quando eseguo il test del mercurio negli alimenti, ho uno standard certificato per il mercurio con una concentrazione nota di mercurio, disciolto in acqua, acido nitrico e acido cloridrico.

Passaggio 2)  Eseguire il CRM come campione, a diverse concentrazioni, per costruire una “curva” che insegni allo strumento in modo efficace l’aspetto dell’analita e come il rilevatore dello strumento risponde alle diverse concentrazioni dell’analita. Il risultato finale è una “curva quantistica” che verrà utilizzata nel passaggio 3.

Annunci

NOTA: gli strumenti “abbineranno” la cosa che stai cercando con una varietà di metodi, filtrando tutte le altre cose che non corrispondono. Nel lavoro di spettroscopia di massa, le molecole sono identificate dalla loro massa molecolare, dai modelli di frammentazione ionica e dal tempo di eluizione sulle colonne cromatografiche. Perché una sostanza corrisponda, deve rispettare tutti questi parametri. Nei test PCR, una “corrispondenza” è una sequenza genomica composta da coppie di basi, definita in una libreria digitale che può essere o non essere mai stata eseguita rispetto a uno standard fisico reale nel mondo reale.

Passaggio 3)  Eseguire campioni sconosciuti attraverso lo strumento (di siero sanguigno, urina, saliva, acqua, estratti di campioni alimentari, ecc.) e verificare se il campione sconosciuto contiene qualcosa che stavi cercando (l’analita). Poiché hai costruito una curva quantistica, puoi anche determinare la concentrazione dell’analita nel campione originale. Questo è tipicamente descritto come massa sul volume, come ng/ml (nanogrammi per millilitro). Un nanogrammo è un miliardesimo di grammo. Quando testiamo gli alimenti per il glifosato, possiamo rilevare anche solo 1 nanogrammo per millilitro, il che ci dice qualcosa sull’estrema sensibilità degli strumenti di fascia alta.

Questo è il processo per testare qualcosa e identificare  quanto  di qualcosa si trova in qualcos’altro. Ad esempio, se dovessi determinare se qualcuno era malato di “covid”, dovresti determinare la concentrazione di virus covid-19 nel sangue (cioè la “carica virale”). Questa è scienza/biologia 101.

Allora qual è il problema?

Saresti sbalordito nel realizzare quanto sia profonda la frode scientifica. Considera questi punti critici:

Punto #1: Sembra che non siano disponibili materiali di riferimento certificati isolati e purificati per SARS-CoV-2 “covid” . Ho visto aziende che affermano di vendere “isolati” contenenti virus covid, ma nella loro stessa descrizione spiegano che le loro fiale contengono materiale genetico di “cellule ospiti” (cellule umane) e cellule di siero bovino, il che significa che è uno stufato di cocktail di chissà cosa. Eppure si chiama “isolato”.

Caso in questione: BEI Resources, che offre qualcosa che chiamano un “isolato” di covid-19 . Come afferma la descrizione per questo covid-19 “isolare:”

…[T]il suo prodotto non è adatto come preparazione di antigeni di cellule intere perché il contenuto proteico è in gran parte fornito dalla cellula ospite e dal siero bovino fetale utilizzato durante la propagazione del virus.

Annunci

In altre parole, la  maggior parte del materiale genetico nell’“isolato” proviene in realtà da cellule umane . Quindi non è affatto un isolato. Il virus covid non è isolato. Infatti, questo “isolato” contiene materiale genetico virale, materiale genetico umano e materiale genetico bovino, oltre a qualsiasi altro virus fosse presente nel sangue delle persone e delle mucche. Potrebbero essere presenti milioni di diverse nanoparticelle, ognuna contenente le proprie sequenze di materiale genetico.

Punto n. 2: se non si dispone di materiali di riferimento isolati e certificati, non è possibile sviluppare un test di analisi legittimo.  E questo è esattamente ciò che ammette la FDA  nei propri documenti , i quali affermano che poiché i virus covid-19 non erano disponibili per lo sviluppo del test PCR, lo  hanno “simulato”  utilizzando cellule umane e frammenti di coronavirus della banca genica. Dal documento della FDA:

Poiché non erano disponibili isolati di virus quantificati del 2019-nCoV per l’uso da parte dei CDC al momento dello sviluppo del test e dello studio condotto, i test progettati per il rilevamento dell’RNA del 2019-nCoV sono stati testati con stock caratterizzati di RNA a lunghezza intera trascritto in vitro … addizionato in un diluente costituito da una sospensione di cellule A549 umane e terreno di trasporto virale (VTM) per simulare il campione clinico.

In altre parole,  hanno falsificato il virus covid  utilizzando cellule della banca genetica che sono state deliberatamente e falsamente etichettate come “covid”. Ecco come è stato sviluppato il test PCR. La FDA ammette tutto. Il test PCR è una frode.

Punto #3: Se non si dispone di un isolato CRM, non è possibile calibrare gli strumenti rispetto a un campione noto . E questo significa che i test PCR non vengono calibrati su nulla di reale e fisico. Invece, si affidano a librerie digitali scaricate fornite da nessuno se non dal CDC, lo stesso gruppo di facciata di Big Pharma che sta guidando questa truffa covid.

Punto 4: gli strumenti PCR non sono in grado di eseguire analisi quantitative.  I colpi “positivi” non sono altro che un rumore di fondo amplificato.  Nessuno strumento PCR può dirti  quanto  materiale genetico è stato trovato in un campione originale. Può semplicemente rilevare la presenza di materiale su base sì/no. Nella scienza di laboratorio, questa è chiamata analisi “qualitativa”, non un’analisi quantitativa.

Annunci

Nell’analisi qualitativa, il fattore chiave è il “Limit of Detection” (LOD) dello strumento. Quanto poco del campione creerà ancora un “colpo” per lo strumento? In tutti gli strumenti, affinché il LOD sia scientificamente valido, deve essere qualcosa che si eleva al di sopra del rumore di fondo , o è scientificamente privo di significato. Tutti gli strumenti producono rumore di fondo, che sono “picchi” o “colpi” che rappresentano l’elettricità statica del rivelatore, si potrebbe dire. Questi esistono a livello di sfondo anche quando non si esegue nulla nello strumento.

Per mostrarti come appare, considera il seguente grafico. Mostra alcuni risultati delle specifiche di massa su uno spettro di masse. L’asse orizzontale qui è m/z (massa sovraccarica), che è semplificato solo a “massa” per una discussione generale. È la massa delle molecole o delle particelle rilevate.

Notare le linee rosse e arancioni nella parte inferiore di ogni grafico. Questo è in gran parte rumore di “sottofondo” in tutte le masse. Notare poi l’altissimo picco arancione che si erge sopra lo sfondo. Questa è la massa della molecola che stanno cercando. Potrebbe essere un pesticida, o un contaminante, o un nutriente, ecc.

Scheda originale

È importante sottolineare che se dovessi aumentare l’amplificazione del rilevatore, il “rumore di fondo” nella parte inferiore dello schermo si espanderebbe verticalmente per riempire lo schermo. L’intero schermo sarebbe un “colpo” su ogni massa, perché l’amplificazione è al massimo. È l’equivalente di ciò che fanno gli strumenti PCR quando eseguono più di 30 cicli. Stanno  amplificando il rumore , e poi fingendo di aver avuto un “colpo” sul covid.

Ma poiché l’hanno amplificato così tante volte, hanno cancellato ogni capacità di dire con certezza cosa hanno, o anche quanto hanno. Perché il LOD (Limit of Detection) non è  scientificamente valido se non riesce a rilevare un picco dal rumore di fondo .

Annunci

In genere nella convalida del metodo, il tuo LOD deve essere  almeno tre volte superiore al rumore di fondo , il che significa che un “picco” deve essere tre volte superiore allo sfondo. Qualcosa di meno è considerato rumore di fondo fasullo. E quando fai un lavoro quantitativo, in genere hai bisogno di un segnale che sia almeno 10 volte superiore allo sfondo.

Eppure gli strumenti PCR prendono il rumore di fondo e lo amplificano fino a ottenere un risultato “positivo”. Questo “positivo” viene quindi chiamato assurdamente un “caso covid”, anche se non significa letteralmente nulla da un legittimo punto di vista scientifico.

L’intero processo utilizzato oggi tramite PCR è  una scienza spazzatura completa  che non supererebbe nemmeno l’audit di laboratorio scientifico più elementare. Ecco perché la maggior parte di questi dispositivi PCR non sono accreditati ISO, tra l’altro. Non sono riusciti a superare un singolo audit. (Il mio laboratorio è accreditato ISO con un audit annuale, inclusi test di accuratezza della quantificazione alla cieca tramite strumenti di spettroscopia di massa per assicurarci di raggiungere i nostri obiettivi di precisione.)”

DONATE

☕Buy me a coffee

2,00 €

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...