Il contadino Bill e sua moglie, i proprietari privati ​​di più terreni agricoli di chiunque altro in America

Bill Gates è diventato silenziosamente il più grande proprietario di terreni agricoli degli Stati Uniti. E non è l’unico che ha fatto shopping in un campo agricolo. Perché i ricchi stanno comprando grandi appezzamenti di terra?

Il filantrocapitalista Bill ha anche gli occhi sull’agricoltura nell’Africa subsahariana e nell’Asia meridionale. Nel gennaio 2020, la Bill & Melinda Gates Foundation ha annunciato che stava creando un’entità senza scopo di lucro chiamata Gates Ag One che mira ad “accelerare gli sforzi per fornire ai piccoli agricoltori nei paesi in via di sviluppo … l’accesso agli strumenti e alle innovazioni convenienti di cui hanno bisogno per migliorare la produttività delle colture e adattarsi agli effetti del cambiamento climatico”.

L’annuncio è arrivato poco prima del fallimento dell’Alliance for a Green Revolution in Africa (“AGRA”) – fondata nel 2006 dalla Fondazione Gates e dalla Fondazione Rockefeller – e la conseguente trappola del debito sia per gli agricoltori africani che per i governi diventasse evidente. Allora, perché Gates sta investendo nell’agricoltura dell’Africa subsahariana? E gli africani si fideranno di lui?

“Controlla il petrolio e tu controlli le nazioni; controlla il cibo e tu controlli le persone” Henry Kissinger 1970

Stati Uniti

Ci sono oltre due milioni di singole fattorie negli Stati Uniti. Questo è l’equivalente di quasi 900 milioni di acri di terra arabile utilizzata per l’industria. La dimensione media di una fattoria è di circa 440 acri.

Circa il 97% delle aziende agricole americane sono operazioni a conduzione familiare di piccole e medie dimensioni. Le società possiedono il 3% e affittano terreni o acquistano molte delle colture di proprietà del 97%. Inoltre, oltre 250.000 fattorie sono cosiddette fattorie industriali possedute, affittate o cooptate da società.

A partire dalla metà degli anni ’90, Bill e Melinda Gates volevano diversificare il proprio portafoglio di investimenti per essere meno dipendenti dalla loro partecipazione in Microsoft. Negli ultimi decenni, i Gates hanno acquistato molti terreni agricoli, oltre a una serie di altre classi di attività, ha scritto Farmfolio .

Nel gennaio 2021 The Land Report ha classificato Bill Gates come il principale proprietario di terreni agricoli d’America . Il Land Report tiene traccia delle principali transazioni fondiarie e produce un elenco annuale dei 100 maggiori proprietari terrieri degli Stati Uniti. Eric O’Keefe ha scritto: “Bill Gates, co-fondatore di Microsoft, ha un alter ego: il contadino Bill, il ragazzo che possiede più terreni agricoli di chiunque altro in America”.

Gran parte della fortuna dei Gates viene investita attraverso una società chiamata Cascade Investment LLC, quindi quella sarebbe l’entità che ora possiede tutti quei terreni agricoli. Una delle tante entità all’interno di tali investimenti è Cottonwood Ag Management.

Questa sussidiaria è un membro inaugurale del gruppo di lavoro sull’agricoltura sostenibile di Leading Harvest , un’organizzazione di agricoltura sostenibile, composta da 13 membri (forse non casualità 13). Ha lanciato un nuovo standard di gestione dei terreni agricoli “… creato da e per tutte le parti interessate lungo la catena del valore agricolo, dai proprietari di terreni agricoli dalle aziende alle comunità” per far progredire l’agricoltura da zero, in modo sostenibile.

Bill e Melinda Gates hanno divorziato nel 2021. Il divorzio ha portato alla luce le proprietà terriere di loro proprietà, le più estese in particolare in Louisiana, Arkansas, Nebraska e Arizona.

I Gates possiedono oltre 268.000 acri di terreni agricoli diversificati in oltre 19 stati. I terreni agricoli privati ​​americani di Gates valgono circa 690 milioni di dollari.

Tecnicamente parlando, Bill Gates è al 49 ° posto nell’elenco di individui, famiglie e società che possiedono la maggior parte dei terreni agricoli. Tuttavia, Bill Gates è il più grande proprietario privato di terreni agricoli americani.

Bill Malone, un uomo d’affari miliardario americano, possiede oltre 2,2 milioni di acri di fattorie, ranch e foreste negli Stati Uniti ed è il numero 1 quando si tratta di possedere i terreni agricoli più aziendali negli Stati Uniti. Il fondatore della CNN Ted Turner si è classificato 3 ° con 2 milioni di acri di terreno ranch, mentre il CEO di Amazon Jeff Bezos è al 25 ° posto con la proprietà di 420.000 acri, principalmente nel Texas occidentale.

Alcuni dei proprietari terrieri più ricchi stanno acquistando foreste, ranch e terreni agricoli negli Stati Uniti. Come mai? La CNBC ha concluso che era solo a scopo di investimento.

CNBC: Perché Bill Gates sta comprando terreni agricoli negli Stati Uniti, 21 agosto 2021 (13 minuti)

Durante un’intervista con la CNBC, Bill Gates ha affermato di aver acquistato il terreno agricolo perché era interessato al suo potenziale per produrre grandi quantità di cibo. Ha aggiunto che non ha ancora piani specifici per i terreni agricoli, ma è aperto a tutte le possibilità.

Le aziende e i ricchi stanno investendo in terreni agricoli per affrontare il cambiamento climatico e fornire prodotti a un mondo affamato con gusti mutevoli, secondo Land Income uno dei motivi.

Tuttavia, secondo DW , quando gli è stato chiesto durante una discussione su Reddit perché sta acquistando così tanti terreni agricoli, Gates ha affermato che non era collegato al cambiamento climatico, aggiungendo che la scienza delle sementi e lo sviluppo di biocarburanti erano i principali motori delle acquisizioni.

“Il settore agricolo è importante. Con semi più produttivi possiamo evitare la deforestazione e aiutare l’Africa ad affrontare le difficoltà climatiche che già affrontano. Non è chiaro quanto possano essere economici i biocarburanti, ma se sono economici possono risolvere le emissioni dell’aviazione e dei camion”, ha scritto Gates.

Gli acquisti di terreni agricoli di Bill Gates potrebbero anche significare che Gates entrerà nella produzione alimentare, in particolare nei prodotti a base di carne di origine vegetale, ha suggerito Century 21 . Questa nuova area di produzione alimentare è qualcosa a cui Gates è interessato e in cui ha investito.

Il pesante investimento di Gates nei terreni agricoli americani potrebbe anche essere legato ai suoi interessi nello sviluppo di super colture, ha suggerito Land Income . I super raccolti sono semi, colture e bestiame geneticamente modificati per massimizzare il più possibile la resa, o almeno così affermano. Ad esempio, alle mucche possono essere somministrati vaccini miracolosi per aiutarli a produrre latte e carne di qualità superiore. Le colture future potrebbero essere geneticamente progettate per crescere meglio in caso di siccità, ondate di caldo e resistere alle malattie.

Per saperne di più: Perché Bill Gates sta acquistando terreni agricoli? Common Sense in America, 4 maggio 2021 e Bill Gates acquista alla grande durante uno shopping in un terreno agricolo , DW, 9 aprile 2021

Africa

La Bill & Melinda Gates Foundation è stata una forte sostenitrice dello sviluppo agricolo in Africa, ha osservato Century 21 . In effetti, la Fondazione ha impegnato più di 700 milioni di dollari per sostenere gli agricoltori africani.

Nel gennaio 2021, la Bill & Melinda Gates Foundation ha lanciato l’organizzazione no profit Gates Ag One . Aiuterà gli agricoltori nei paesi in via di sviluppo ad accedere all’agrotecnologia, a migliorare gli strumenti agricoli, a imparare come massimizzare meglio la resa e ad adattarsi meglio ai cambiamenti climatici.

Non tutti sono d’accordo con le iniziative agricole di Bill. Gates Ag One è stata definita una “ricolonizzazione dell’agricoltura” a causa della sua struttura di proprietà dall’alto verso il basso e dell’introduzione di colture e tecniche agricole globalizzate. L’apparente impegno di Gates per la sostenibilità è stato deriso da molti come un tentativo sfacciato di rafforzare la sua immagine accumulando ancora più ricchezza.

“Sarà interessante vedere come la Bill & Melinda Gates Foundation risponderà all’acquisto di terreni agricoli da parte di Bill Gates negli Stati Uniti. La Fondazione ha molta esperienza nello sviluppo agricolo e potrebbe essere coinvolta nel nuovo progetto di Gates. È anche possibile che la Fondazione continui a concentrarsi sull’Africa, dove c’è ancora molto lavoro da fare in termini di sicurezza alimentare”, ha concluso   Century 21 .

Tuttavia, a giudicare dal video di Gates qui sotto, sembra più desideroso di applicare le sue conoscenze della sua precedente carriera in Microsoft all’agricoltura e vendere smartphone agli agricoltori “poveri” piuttosto che promuovere l’agricoltura. Mostrando ancora una volta quanto sia fuori dal mondo dalla vita della gente comune.

Bill Gates: Il futuro dell’agricoltura, 20 gennaio 2016 (2 min)

È giusto dire che l’attenzione di Gates sull’Africa è una preoccupazione per gli africani che, piuttosto che ricevere uno smartphone, preferirebbero avere la capacità di coltivare cibo. Alimenti da semi naturali non da semi geneticamente modificati in quanto brevettati da una grande multinazionale che poi riscuote i diritti d’autore .

Riforma agraria in Zimbabwe

Un particolare esempio di corporativismo e controllo sociale si può trovare all’interno dei sistemi alimentari nazionali o globali, nei modi in cui sono monopolizzati e gestiti. Lo Zimbabwe è uno di questi esempi.

L’amministrazione Nixon ha avviato il processo di distruzione della produzione alimentare interna dei paesi in via di sviluppo come sparo di apertura in una guerra non dichiarata per creare un nuovo vasto mercato globale di esportazioni alimentari americane “efficienti”. Nel rapporto di Henry Kissinger del 1974 “National Security Study Memorandum 200” (NSSM 200), ha preso di mira direttamente gli aiuti alimentari all’estero come “strumento del potere nazionale”.

Per saperne di più: Libertà democratica – Tecnica sociale e fabbricazione del controllo , TruthOut, 19 giugno 2012

Nel febbraio 1976 , Kissinger annunciò un interesse formale per la situazione rhodesiana e trascorse il resto dell’anno discutendo con il governo Britannico, quello Sudafricano e di prima linea , una coalizione libera di paesi africani, per produrre una “proposta reciprocamente soddisfacente”.

Nel 1979 la Rhodesia divenne nota come Zimbabwe. Alla fine del 1979 il governo britannico tenne negoziati a Londra: la conferenza di tre mesi non riuscì a raggiungere una conclusione, a causa di disaccordi sulla riforma agraria, ma portò all’accordo di Lancaster House e nel 1980 Robert Mugabe divenne presidente di uno Zimbabwe indipendente.

Nel 1980, quando Mugabe prese il potere, gli agricoltori bianchi possedevano più di 11,6 milioni di ettari. Gli agricoltori bianchi, che costituivano circa l’1% della popolazione del paese di 12 milioni, ma costituivano la spina dorsale della sua economia, furono esortati a rimanere come una classe minoritaria protetta dalla legge. Le fattorie commerciali di proprietà dei bianchi esportavano abbastanza mais da sfamare il 10% dell’Africa. Negli anni ’80, Zimbabwe e Sudan da soli avrebbero potuto fornire grano a tutta l’Africa, con un eccesso per i mercati mondiali.

Di fronte a gravi problemi economici e alle elezioni, Mugabe ha cambiato rotta all’inizio del 2000. Ha cercato di nazionalizzare 4.500 proprietà – circa il 95% dei terreni agricoli di proprietà di bianchi – e di distribuire la terra ai sostenitori. Nel 2001, i primi contadini bianchi furono uccisi per aver opposto resistenza.

Tra marzo 2000 e settembre 2001, circa 1.700 delle 4.600 aziende agricole di proprietà dei bianchi sono state invase da militanti neri. In violenti scontri, almeno 11 proprietari bianchi e decine di lavoratori neri sono stati assassinati.

Sotto la pressione di altre nazioni, lo Zimbabwe ha accettato nel settembre 2001 di fermare le violente acquisizioni di fattorie di proprietà dei bianchi. Il presidente della Comunità per lo sviluppo dell’Africa australe (“SADC”) ha dichiarato: “i problemi economici e politici che lo Zimbabwe sta affrontando ora potrebbero facilmente aumentare la neve in tutta la regione dell’Africa meridionale”.

Leggi di più: Ecco cosa è successo quando lo Zimbabwe ha sequestrato la terra dei contadini bianchi , PJ Media, 30 agosto 2018

Nel 2002, quando lo Zimbabwe stava affrontando la carestia, Mugabe ordinò agli agricoltori di smettere di coltivare cibo. Mugabe ordinò loro di parcheggiare i trattori e di smettere di coltivare. Con metà della popolazione dello Zimbabwe sull’orlo della fame, questa era, anche per gli standard di Mugabe, un’idea eccezionalmente cattiva, ha scritto The Economist . 

Circa 2.900 agricoltori bianchi, le cui fattorie erano state destinate a essere sequestrate e date ai neri, furono legalmente obbligate a cessare il lavoro. Coloro che hanno continuato ad arare, diserbare e spargere semi sono stati condannati a pene detentive fino a due anni. Generosamente, il governo ha detto che avrebbe permesso loro di continuare a vivere nelle loro case per altri 45 giorni, ma poi devono andarsene. La maggior parte della terra sequestrata è stata consegnata ai compari di Mugabe.

Le successive due elezioni nel 2002 e nel 2008 sono state costruite attorno alla questione della terra dal partito di Mugabe, descritto come il “Terzo Chimurenga “. Eppure, l’invasione della terra ha fatto precipitare il peggior collasso economico dell’economia dello Zimbabwe da cui il paese stava ancora vacillando 14 anni dopo, poiché apparentemente si è trasformato da un giorno all’altro da uno dei cestini del pane dell’Africa subsahariana in un caso paniere .

Nel 2008 una siccità si è aggiunta alla carenza di cibo e, con l’avvicinarsi delle elezioni, il governo dello Zimbabwe ha concentrato ancora una volta la sua attenzione sulla distribuzione di cibo: cibo per voti.

Le autorità dello Zimbabwe hanno una storia di controllo dell’accesso del cibo per scopi politici. Subito dopo l’indipendenza nel 1980, Mugabe e il suo partito iniziarono a usare il cibo come arma contro gli oppositori politici. Da quando Mugabe ha lanciato la campagna per espropriare gli agricoltori bianchi nel 2000, molte persone sono diventate dipendenti dalle elemosine delle agenzie di soccorso o del governo. Oltre alla distribuzione selettiva attraverso i propri centri di aiuto alimentare, il governo ha anche cercato di influenzare il modo in cui i gruppi di soccorso internazionali hanno gestito la distribuzione.

Per saperne di più: Food for Votes in Zimbabwe , IWPR, 11 aprile 2008

Quattordici anni dopo l’inizio delle invasioni di terra, gli osservatori nel 2014 hanno visto la continua mancanza da parte del governo dello Zimbabwe di pestare i piedi in modo deciso, trattando gli invasori di terra con guanti da bambino, come una strategia del partito al governo per lasciare la porta leggermente socchiusa per farle spazio affinché sfruttase di nuovo la questione della terra ogni volta che vuole.

Mugabe ha mostrato come un despota corrotto dal potere può trasformare un cestino del pane in una cesta. Dopo che l’agricoltura è crollata, le persone affamate hanno decimato la fauna selvatica, dalla grande selvaggina nobile ai roditori dalle dimensioni di un morso. Quando non c’era niente “da sparare” , le opzioni erano rubare o morire di fame, ha scritto il Mort Report nel 2019.

L’Occidente ha bisogno di imparare dalle lezioni dell’Africa perché in quelle terre sono già stati applicati innumerevoli metodi di controllo della popolazione. Un metodo è il cibo: chi controlla il cibo controlla effettivamente la popolazione. La minaccia che affrontiamo non è quella dei nazionalisti ma dei globalisti, dei sovranazionalisti che cercano di operare al di fuori dei funzionari eletti delle nazioni. Ti fidi di Bill Gates e dei suoi compari per controllare la tua scorta di cibo?

Riferimenti :

https://dailyexpose.uk/

https://www.economist.com/

https://farmfolio.net/

paypal-logo-1-5

DONA

Per la proliferazione di informazioni prive di censura abbiamo bisogno anche del tuo aiuto. Sostieni DanWebsite con una minima donazione. È più che sufficiente. Grazie di ❤️

3,00 €

Un pensiero su “Il contadino Bill e sua moglie, i proprietari privati ​​di più terreni agricoli di chiunque altro in America

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...