“Davos Man” , il suo World Economic Forum e i suoi Servi

Lo scopo di questo saggio e del foglio di calcolo allegato è di fornire informazioni e trasparenza su chi sono queste persone, da dove provengono, quali sono le loro posizioni etiche e politiche, dove lavorano, in quali settori lavorano e quando sono stati addestrati per eseguire gli ordini del World Economic Forum (“WEF”).

Queste persone sono state addestrate a credere e sostenere una forma globalista di governo non eletto, in cui il business è al centro del processo decisionale e di gestione. Sono fondamentalmente antidemocratici e le loro opinioni sono sia fondamentalmente corporative che globaliste, il che è un altro modo per dire che sono favorevoli al fascismo totalitario – la fusione degli interessi degli affari con il potere dello stato – su scala globale.

Il Malone Institute , in collaborazione con la Pharos Foundation e Pharos Media Productions in Svezia, ha investito mesi di tempo e centinaia di ore di lavoro per estrarre fonti di dati esistenti, e storiche, pubblicamente disponibili per sviluppare un riepilogo dettagliato dei laureati di due programmi di formazione del WEF; Global Leaders of Tomorrow (un programma di un anno che si è svolto dal 1993 al 2003) e Young Global Leaders (un programma quinquennale iniziato nel 2004/2005 e tuttora attivo).

Chi sono i membri globalisti  dell’organizzazione commerciale   nota come The World Economic Forum  (“WEF”) e i loro dipendenti,  perché dovrebbe interessarti e cosa puoi fare al riguardo? 

Primo, “chi sono?” 

Gli attuali  100 membri a pieno titolo del WEF  (” Partner strategici “) provengono dalle più grandi società del mondo, insieme ai loro proprietari e manager (denominati ” Davos Man”). L’elenco delle società, dei proprietari e dei gestori che controllano il WEF non viene divulgato e l’appartenenza può essere dedotta solo indirettamente. Tuttavia, i membri del WEF non agiscono da soli, ma hanno sviluppato vari gruppi di tirocinanti distribuiti a livello globale che generalmente agiscono in conformità con le politiche e le posizioni dettagliate sviluppate e distribuite dalla leadership del WEF. Questi programmi di formazione sono operativi da oltre tre decenni, con conseguente collocamento, distribuzione e rapido avanzamento di molte migliaia di operatori addestrati dal WEF in tutto il mondo. Il presidente del WEF Klaus Schwab ha affermato che questi agenti sono stati strategicamente inseriti in posizioni chiave in vari governi, nonché in punti influenti in settori chiave come i media, la finanza e la tecnologia. 

” Davos Man ” è un termine coniato dall’ex Direttore del Center for International Affairs Professore Dr.  Samuel Huntington  (1927-2008) dell’Università di Harvard per definire un gruppo emergente di élite economiche che sono membri di una casta sociale che ha ” poco bisogno di lealtà nazionale, vedere i confini nazionali come ostacoli che fortunatamente stanno svanendo e vedere i governi nazionali come residui del passato la cui unica funzione utile è facilitare le operazioni globali dell’élite”.  Il titolo del suo  preveggente articolo del 2004 pubblicato su The National Interest  dice: ” Dead Souls: The Denationalisation of the American Elite “.

In un articolo del 2005 pubblicato su The Guardian intitolato ” Il desiderio di morte dell’uomo di Davos “, Timothy Garton Ash ha descritto  Davos Man e il World Economic Forum :

“ Davos Man  è prevalentemente bianco, di mezza età ed europeo o anglosassone. Naturalmente, alcuni dei partecipanti all’incontro di cinque giorni del World Economic Forum di quest’anno nella località di montagna svizzera erano indiani, cinesi, africani e donne. Ma continuano ad essere una minoranza. La cultura dominante di Davos rimane quella dell’uomo bianco occidentale.

” L’uomo di Davos ha una preistoria problematica nel combinare brillantezza e stupidità , nell’essere  accecato dal pregiudizio nazionale e ideologico al proprio interesse a lungo termine e nel distruggere con una mano ciò che ha costruito con l’altra “.

Principe Charles, uno dei membri, presiede una conferenza WEF nel meeting annuale del 2020.

Wikipedia definisce ” megalomania ” come “un’ossessione per il potere e la ricchezza e una passione per i grandi schemi”. Collega anche questo termine ai seguenti termini psicologici:  disturbo di personalità narcisistico ,  deliri grandiosi e onnipotenza (psicoanalisi) , uno stadio dello sviluppo del bambino. Davos Man  si adatta alla definizione di “megalomania” e ha acquisito quelle che crede siano le risorse finanziarie e politiche per cercare di imporre la sua ossessione e i suoi grandi schemi nel mondo e per costringere te, la tua famiglia e il mondo a conformarsi alla sua visione.

Per quanto riguarda il WEF , Andrew Marshall ha sviluppato un breve riassunto introduttivo di cui consiglio vivamente la lettura, pubblicato in un articolo del 2015 intitolato “ World Economic Forum: a history and analysis ”. L’appartenenza al WEF è suddivisa in tre categorie: Regional Partners,  Industry Partner  Groups e, i più stimati,  Strategic Partners . Le quote associative di società e gruppi industriali finanziano il Forum e forniscono all’azienda membri con accesso extra, per definire l’ordine del giorno. Un elenco completo degli attuali  Partner strategici  è disponibile  QUI .

“Perché dovrebbe interessarti?” 

Il WEF è l’organizzazione che ha ideato la pianificazione, lo sviluppo e l’attuazione a livello globale di blocchi, mandati, campagne vaccinali autoritarie, soppressione delle opzioni di trattamento precoci, targeting globale dei medici dissenzienti, censura, propaganda, informazione e programmi di controllo del pensiero di cui disponiamo tutti, sperimentati dalla fine del 2019. Questa è la struttura organizzativa utilizzata da coloro che hanno cercato di controllare e gestire il mondo per promuovere gli interessi economici e politici dei loro membri attraverso il “Grande Reset” in corso (come chiamato e descritto dal loro presidente Klaus Schwab) sfruttando ed esacerbando lo sconvolgimento sociale ed economico, che hanno creato artificialmente e intenzionalmente, da quando SARS-CoV-19 ha iniziato a diffondersi in tutto il mondo. 

Le riflessioni e i piani di questa organizzazione commerciale leggono e suonano come l’implausibile e sinistra trama di un romanzo di spionaggio internazionale inventato da una versione di second’ordine di Ian Fleming, John Le Carre o Robert Ludlum. Sfortunatamente, sono sostenuti dalle risorse finanziarie di molte delle persone più ricche del mondo. Per esempi del pensiero confuso e della pseudo-scienza che questi sedicenti padroni dell’universo pubblicano con orgoglio, ti consiglio di fare del tuo meglio per leggere  COVID-19: The Great Reset ,  The Great Narrative for a better future  (entrambi di Klaus Schwab e Thierry Malleret) e  Come prevenire la prossima pandemia  (di Bill Gates). Un riepilogo interattivo dettagliato delle loro posizioni politiche e delle interrelazioni di tali politiche (“mappa di trasformazione ”) può essere trovato  QUI  e per COVID-19,  QUI .

“Cosa puoi fare al riguardo?” 

Dopo tutto quello che hai visto e vissuto da settembre 2019, guardati allo specchio e poniti queste due domande:

“ Sono queste persone di cui posso fidarmi per il mio futuro e quello dei miei figli? 

“Rappresentano i miei interessi, i miei valori e ciò in cui credo?”

Se decidi che non puoi fidarti di loro, o che non condividono i tuoi interessi e valori, allora è giunto il momento di agire per impedire loro di prendere il controllo di tutti gli aspetti della tua vita.  Altrimenti, il WEF cerca di portarti via tutto ciò che possiedi e di controllare completamente tutti gli aspetti della tua vita. Una delle previsioni chiave dei loro ” Global Future Councils ” è che entro il 2030  tu (oi tuoi figli) non possiederete nulla e sarete felici . Ecco  un LINK  ad altri aspetti della loro visione di domani.

“ Se non noi, chi? Se non ora, quando ”Susan George. ” 

Quale crisi, di quale futuro ?” (Polity Press e John Wiley & Sons, 2010)

Qualunque sia la tua risposta, meriti di sapere chi sono queste persone che desiderano controllare il mondo, la tua vita quotidiana, a quali informazioni puoi accedere, cosa ti è permesso pensare e cosa puoi possedere. Ti meriti di sapere chi rappresentano e quali sono i loro nomi. 

Sono stati formati per promuovere gli interessi di un governo transnazionale globale che rappresenta un partenariato pubblico-privato in cui gli interessi commerciali dei membri del WEF hanno la precedenza sulla costituzione degli Stati Uniti. Il WEF ritiene che il concetto di stati-nazione indipendenti sia obsoleto e debba essere sostituito con un governo globale che controlli tutto. Queste persone non rappresentano gli interessi dello stato-nazione in cui risiedono, lavorano e possono ricoprire cariche politiche, ma piuttosto la loro fedeltà sembra essere la visione del WEF di un governo mondiale dominante che ha il dominio sulle nazioni e sulle loro costituzioni. A mio avviso, nel caso di quei tirocinanti e membri del WEF che sono in politica, e in particolare quelli che sono stati usati per ” penetrare i gabinetti globali dei paesi “, queste persone dovrebbero essere costrette a registrarsi come agenti stranieri nei loro paesi ospitanti.

I servi di Davos Man sono agenti stranieri.  Il titolo completo della US Foreign Principal Registration Act del 1938 (FARA) è “Una legge per richiedere la registrazione di determinate persone impiegate da agenzie per diffondere propaganda negli Stati Uniti e per altri scopi”. Citando Wikipedia:

“Il  Foreign Agents Registration Act  ( FARA ) ( 2 USC § 611  e segg. ) è una legge degli Stati Uniti che richiede alle persone impegnate in attività di politica interna o di advocacy per conto di interessi stranieri di registrarsi presso il Dipartimento di Giustizia e di rivelare la loro relazione, attività , e relativo compenso economico. Il suo scopo è quello di consentire al governo, e al pubblico in generale, di essere informato sulle identità di individui che rappresentano gli interessi di governi o enti stranieri. La legge è amministrata e applicata (o meno…) dall’Unità  FARA  della Sezione di controspionaggio e controllo delle esportazioni (CES) nella  Divisione di sicurezza nazionale  (NSD).”

L’elenco dei tirocinanti WEF

Il  Malone Institute  ( principalmente Dr. Jill Glasspool-Malone e Anita Hasbury-Snogles ) , in collaborazione con la  Pharos Foundation e Pharos Media Productions  in Svezia, ha investito mesi di tempo e centinaia di ore di lavoro per estrarre fonti di dati esistenti e storiche, pubblicamente disponibili, per sviluppare una sintesi dettagliata dei laureati di due programmi di formazione del WEF; Global Leaders of Tomorrow del World Economic Forum   (un programma di un anno che si è svolto dal 1993 al 2003) e  Young Global Leaders  (un programma quinquennale iniziato nel 2004/2005 e  tuttora attivo ). Il riassunto delle fondazioni Pharos può essere trovato qui. Queste persone sono state dispiegate intenzionalmente e a livello internazionale come agenti stranieri che rappresentano gli interessi dei membri del WEF per “penetrare i gabinetti globali dei paesi” nonché un’ampia gamma di settori aziendali chiave tra cui banche/finanza, altri settori aziendali (tra cui salute e biotecnologia ), mondo accademico e sanitario, media, tecnologia, logistica, arte e cultura, sport, politica e governo, gruppi di riflessione, telecomunicazioni, immobiliare, società di investimento/holding finanziarie, una varietà di organizzazioni non governative, energia, aerospaziale e militare, cibo e agricoltura. 

Tale elenco è reperibile e scaricabile al seguente link:

QUESTA È L’ELENCO DEI TIRANTI WEF

Per creare questo elenco, il Malone Institute e la Pharos Foundation hanno utilizzato i motori di ricerca del World Economic Forum e hanno eseguito controlli incrociati su elenchi pubblicati, archivi Wayback Machine, Wikispook e altre fonti complementari. Potrebbe non essere accurato al 100%, ma ho fatto del mio meglio per renderlo il più corretto e aggiornato possibile. Alcune persone sono state rimosse dal sito web del WEF e altre non sono mai state elencate, ma sono state identificate dallo stesso Klaus Schwab come membri dei suoi “giovani agenti globali del cambiamento”. Ho svolto ricerche manuali approfondite al fine di identificare e verificare coloro per i quali sono state fornite pochissime informazioni. Quando mancanti, c’è stato un tentativo di trovare e aggiungere paesi, posizioni ecc. Quando identificati, sono stati forniti collegamenti a biografie esistenti, principalmente quelle incluse nelle pagine web del World Economic Forum, oppure Wikipedia, LinkedIn, pagine aziendali o articoli. In alcuni casi (quando disponibili) ho anche fornito collegamenti alle organizzazioni in cui hanno lavorato. Quando possibile, le posizioni e le organizzazioni in molti casi sono state aggiornate all’identificabile più recente.

Le designazioni di settore scelte dal WEF sono cambiate nel corso degli anni, quindi il foglio di calcolo utilizza il termine più descrittivo per il settore e la posizione aggiornati, specialmente nel settore delle imprese dove ho aggiunto i sottosettori per informazioni più dettagliate. Anche le designazioni delle regioni utilizzate dal WEF sono cambiate nel corso degli anni, quindi ho utilizzato regioni geografiche più semplici. Ho aggiunto colonne extra nel foglio di calcolo per Sesso, Posizione politica, Connessione sanitaria e infine Note per informazioni aggiuntive o pertinenti.

Questo elenco è aperto a correzioni, nel caso qualcuno dovesse individuare un errore o avere maggiori informazioni. 

Ancora una volta, ecco la  PAGINA DI DESTINAZIONE DOVE SCARICARE L’ELENCO DEFINITIVO DEI LAUREATI WEF YLT e GLT

Lista delegati – meeting del 2020 – Documento intero con tutti i 2784 delegati

Informazioni sulla fonte

In modo che tu possa eseguire un controllo incrociato, di seguito sono fornite le fonti con collegamenti ipertestuali per questo riepilogo, che include solo i gruppi elencati (GLT = Global Leaders of Tomorrow, YGL = Young Global Leaders). Ci sono altri gruppi di tirocinanti del WEF, tra cui “Giovani scienziati”, e questi saranno al centro di futuri fogli di calcolo di riepilogo simili. Gli elenchi seguenti non contengono la documentazione completa dei membri che si trovano nell’elenco principale sopra indicato.

Classe GLT del 1993

Classe GLT del 1994

Classe GLT del 1995

Classe GLT del 1996

Classe GLT del 1997

Classe GLT del 1998

GLT class of 1999

Classe GLT del 2000

Classe GLT del 2001

Classe GLT del 2002

Classe GLT del 2003

Secondo l’economista  Richard Werner , che è stato selezionato per il programma GLT nel 2003, il programma Global Leaders of Tomorrow (GLT) è stato chiuso e riavviato come un gruppo più controllabile chiamato “Young Global Leaders” (YGL) perché troppe persone erano inclini a porre domande difficili nel forum (vedi podcast “Last American Vagabond” intitolato “Misure COVID e controlli centrali sull’economia”  qui ).  Molte delle classi di laurea più recenti sono esplicitamente identificate come rivoluzionari che stanno “guidando la quarta rivoluzione industriale” per conto del WEF.

Classe YGL del 2005

Classe YGL del 2006

Classe YGL del 2007

Classe YGL del 2008  

Classe YGL del 2009

Classe YGL del 2010

Classe YGL del 2011

Classe YGL del 2012

Classe YGL del 2013

Classe YGL del 2014

Classe YGL del 2015

Classe YGL del 2016

Classe YGL del 2017

Classe YGL del 2018

Classe YGL del 2019

Classe YGL del 2020

Classe YGL del 2021

Riferimenti e fonti:

1 https://www.weforum.org/communities/global-future-councils/

2 https://en.m.wikipedia.org/wiki/Foreign_Agents_Registration

3

4 https://www.tni.org/en/article/world-economic-forum-a-history-and-analysis

5 https://www.weforum.org/communities/industry-partners

6 https://rwmalonemd.substack.com/p/wef-a-trade-organization-on-steroids?r=ta0o1&s=w&utm_campaign=post&utm_medium=web

7 https://www.weforum.org/communities/strategic-partnership-b5337725-fac7-4f8a-9a4f-c89072b96a0d

Dona

Per la proliferazione di informazioni prive di censura abbiamo bisogno anche del tuo aiuto. Sostieni DanWebsite anche con una minima donazione. È più che sufficiente. Grazie di ❤️

3,00 €

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...