Bill Gates sta portando avanti in silenzio un piano sinistro per costringerti a mangiare carne sintetica

Bill Gates possiede più terreni agricoli negli Stati Uniti di qualsiasi altro agricoltore privato, avendo acquistato un totale di 242.000 acri. L’acquisto di questa terra fa parte del suo piano per costringerti a mangiare carne sintetica coltivata in laboratorio? Analizziamo le prove…

La Bill & Melinda Gates Foundation, la più grande fondazione di “beneficenza” al mondo, ha un’agenda agricola che sostiene prodotti chimici per l’agricoltura, semi brevettati, carne finta e controllo aziendale, interessi che minano l’agricoltura rigenerativa, sostenibile e su piccola scala. Uno degli attori chiave di questa agenda è l’adozione diffusa della carne sintetica.

L’azienda di imitazioni di carne Impossible Foods è stata co-finanziata da Google, Jeff Bezos e Bill Gates. Gates ha chiarito che ritiene che il passaggio alla carne sintetica sia la soluzione per ridurre le emissioni di metano provenienti da animali allevati con operazioni di alimentazione animale concentrata (CAFO ).

La forte raccomandazione di sostituire la carne bovina con carne finta è contenuta nel libro di Gates “Come evitare un disastro climatico: le soluzioni che abbiamo e le scoperte di cui abbiamo bisogno”, pubblicato nel febbraio 2021. In un’intervista con MIT Technology Review, arriva al punto da dire che i comportamenti delle persone dovrebbero essere modificati per imparare ad amare la carne finta e, se non funziona, le normative potrebbero fare il trucco.

Gates, tra l’altro, investe in aziende di carne finta e sta acquistando terreni agricoli statunitensi a un ritmo frenetico. Alla fine, l’impero di Gates “possederà tutto”.



Gates investe in aziende di carne finta

Secondo Gates, per eliminare le emissioni di gas serra, “sarà necessaria la carne finta”. Ha detto al MIT Technology Review:

“In termini di bestiame, è molto difficile. Ci sono tutte le cose in cui gli danno da mangiare cibo diverso, come se ci fosse questo composto che ti dà una riduzione del 20% [delle emissioni di metano]. Ma purtroppo, quei batteri [nel loro sistema digestivo che producono metano] sono una parte necessaria per abbattere l’erba.

E quindi non so se ci sarà un approccio naturale lì. Temo che le sintetiche [alternative proteiche come gli hamburger a base vegetale] saranno necessarie almeno per la cosa del manzo”.

Cita poi Memphis Meats, che sta producendo carne sintetica in un laboratorio attraverso la coltura di massa di cellule staminali di animali, spesso in una soluzione contenente siero bovino, ormoni, fattori di crescita e altri additivi alimentari. Le campagne di pubbliche relazioni sono arrivate al punto di chiamare la carne coltivata in laboratorio “carne pulita”, ma una ricerca pubblicata su Environmental Science and Technology ha suggerito che potrebbe effettivamente richiedere un uso energetico più intenso rispetto alla carne convenzionale.

Gates dice che Memphis Meats sarà troppo costoso per essere diffuso, “Ma Impossible e Beyond hanno una road map, una road map di qualità e una road map di costo, che li rende totalmente competitivi”. Si riferisce a Impossible Foods, leader nell’industria della carne finta che produce “carne” a base vegetale.

Impossible Foods detiene 14 brevetti, con almeno altri 100 in attesa di approvazione. Beyond Meat è un altro produttore leader di prodotti sintetici di “manzo”, “maiale” e “pollo”, che ha annunciato nel 2020 che avrebbe iniziato a produrre alcuni dei suoi prodotti in Cina.

Ciò di cui molti non sono a conoscenza, tuttavia, è che Gates ha investito personalmente in questo sinistro progetto tramite Breakthrough Energy Ventures, Beyond Meats, Impossible Foods, Memphis Meats e altre società che promuove attivamente. Gates ha detto al MIT:

“Per quanto riguarda la scala oggi, [Impossible Foods e Beyond Meat] non rappresentano l’1% della carne nel mondo, ma stanno arrivando. E Breakthrough Energy ha quattro diversi investimenti in questo spazio per produrre gli ingredienti in modo molto efficiente…

Ora ho detto che posso effettivamente vedere un percorso. Ma hai ragione quando dici alla gente: “Non puoi più avere le mucche”.

Tuttavia, Gates non si ferma alla carne finta. Di recente ha anche sostenuto una start-up di biotecnologie chiamata Biomilq, che sta sviluppando latte materno coltivato in laboratorio.

Cancelli: tutti i paesi ricchi dovrebbero mangiare carne di manzo falsa al 100%.

Che sia o meno “impopolare” non importa, a quanto pare, poiché Gates ha detto che pensa che i paesi ricchi dovrebbero mangiare tutti la carne finta. Quando gli è stato chiesto se pensa che le carni a base vegetale e coltivate in laboratorio possano “essere la soluzione completa al problema delle proteine ​​a livello globale”, dice che, nei paesi a reddito medio-alto, sì, e che le persone possono “abituarsi” a esso:

“Penso che tutti i paesi ricchi dovrebbero passare al 100% di carne sintetica. Puoi abituarti alla differenza di gusto e l’affermazione è che lo renderanno ancora migliore nel tempo. Alla fine, quel premio verde è abbastanza modesto da poter cambiare il comportamento delle persone o utilizzare la regolamentazione per spostare completamente la domanda.

Quindi per la carne nei paesi a reddito medio e superiore, penso che sia possibile. Ma è uno di quelli in cui, wow, devi seguirlo ogni anno e vedere, e la politica è impegnativa. Ci sono tutte queste bollette che dicono che deve essere chiamata, in pratica, spazzatura di laboratorio da vendere. Non vogliono che usiamo l’etichetta della carne bovina”.

L’ironia di Bill Gates – che vive in una villa di 66.000 piedi quadrati e viaggia su un jet privato che consuma 486 galloni di carburante ogni ora – parla di come salvare l’ambiente; evidentemente per le persone “sveglie” le bugie hanno le gambe corte.

La Nazione (USA) ha criticato le contraddizioni di Gates, incluso il fatto che, a seguito dell’acquisto di quantità sbalorditive di terreni agricoli, contribuisce in modo determinante alle emissioni di carbonio. Il suo stile di vita da jet-set lo rende anche un “super emettitore di carbonio”:

“Secondo uno studio accademico del 2019 che ha esaminato le emissioni di carbonio estreme dell’élite del jet set, il lungo viaggio di Bill Gates in jet privato probabilmente lo rende uno dei principali contributori di carbonio al mondo, un vero e proprio super emettitore. Nell’elenco delle 10 celebrità indagate, tra cui Jennifer Lopez, Paris Hilton e Oprah Winfrey, Gates era la fonte della maggior parte delle emissioni”.

Gates è il più grande proprietario di terreni agricoli negli Stati Uniti

Bill Gates possiede più terreni agricoli negli Stati Uniti di qualsiasi altro agricoltore privato, avendo acquistato un totale di 242.000 acri – gran parte dei quali considerati uno dei terreni più ricchi degli Stati Uniti – negli ultimi anni. L’agricoltura convenzionale rappresenta una delle maggiori fonti di inquinamento del pianeta.

Si stima che circa l’80% del carbonio nel suolo nelle aree fortemente coltivate sia già andato perso, a causa dell’aratura distruttiva, del pascolo eccessivo e dell’uso di fertilizzanti e pesticidi chimici che distruggono il suolo e riducono il carbonio. Il solo studio sui viaggi in aereo ha indicato Gates come uno degli emettitori di carbonio più problematici, senza considerare le emissioni agricole. La Nazione ha osservato:

“Lo studio ha esaminato solo il viaggio in aereo di Gates, ma potrebbe anche aver considerato le emissioni di Gates dai suoi terreni agricoli, che includono ampi tratti di mais e soia, che in genere vanno a nutrire gli animali (spesso negli allevamenti intensivi), un modello particolarmente ad alta intensità di carbonio in agricoltura.”

Christine Nobiss, la fondatrice della Great Plains Action Society, guidata da indigeni, ha accusato Gates di colonizzazione: “Bill Gates è abbastanza intelligente da capire che nessuno ha bisogno di quella quantità di terra. Fondamentalmente sta partecipando al ciclo infinito di colonizzazione”.



È tra coloro che hanno suggerito a Gates di regalare i suoi terreni agricoli come atto di riparazione e come modo per assicurarsi che siano utilizzati per la produzione alimentare sostenibile, ma come ha notato The Nation, ciò non accadrà:

Gates non rinuncerà alla sua vasta terra coltivata. Né venderà nessuna delle sue case, inclusa la sua villa di 66.000 piedi quadrati fuori Seattle. Inoltre, non si libererà del suo jet privato, un Bombardier BD-700 Global Express che consuma 486 galloni di carburante ogni ora. Comincerà forse ad acquistare ‘carburante per jet sostenibile’ ?

Nessuna proprietà privata per gli americani, eccetto Gates

Quindi cosa intende fare Gates con tutto quel terreno agricolo? Resta da vedere, ma vale la pena notare che quando possiedi la terra, possiedi anche l’acqua che c’è sotto di essa, e con le sue enormi quantità di terra, può coltivare tutta la soia geneticamente modificata necessaria per creare la carne finta.

Per coloro che controllano risorse come cibo e acqua, il potere è illimitato e il controllo dell’approvvigionamento alimentare fa parte del “ricostruire meglio”. Il fondatore e presidente esecutivo del World Economic Forum (WEF) Klaus Schwab ha iniziato a far circolare l’idea di The Great Reset, di cui “ricostruire meglio” è parte integrante.

Il WEF ha collaborato con l’EAT Forum, che definirà l’agenda politica per la produzione alimentare globale. L’EAT Forum è stato cofondato dal Wellcome Trust, che a sua volta è stato istituito con l’aiuto finanziario di GlaxoSmithKline.

EAT collabora con quasi 40 amministrazioni cittadine in Africa, Europa, Asia, Nord e Sud America e Australia e mantiene stretti rapporti con aziende di imitazioni di carne come Impossible Foods. Gates è anche un sostenitore di The Great Reset, il che è curioso poiché il suo enorme accumulo di ricchezza e terra è l’opposto di ciò che The Great Reset promuove.

In verità, i ricchi tecnocrati non ridistribuiranno la propria ricchezza durante il ripristino, ma continueranno solo a far crescere i loro imperi finanziari mentre il resto del mondo acconsente a rinunciare alla propria privacy e alla proprietà privata.

Infatti, EAT ha sviluppato una dieta salutare planetaria che è progettata per essere applicata alla popolazione globale e comporta la riduzione dell’assunzione di carne e latticini fino al 90%, sostituendola in gran parte con alimenti prodotti in laboratorio, insieme a cereali e olio. Come riportato da Summit News:

“[Mentre] filantropi e tecnocrati miliardari stanno acquisendo terreni a una velocità sempre maggiore, sembrano dire al pubblico in generale che in futuro la proprietà privata cesserà virtualmente di esistere. Nei suoi libri, il fondatore e globalista del World Economic Forum Klaus Schwab chiarisce che la “Quarta Rivoluzione Industriale” o “Il Grande Reset” porterà all’abolizione della proprietà privata.

Quel messaggio è ripreso sul sito web ufficiale del WEF, che afferma: “Benvenuto nell’anno 2030. Benvenuto nella mia città – o dovrei dire,” la nostra città”. Non possiedo niente. Non possiedo una macchina. Non possiedo una casa. Non possiedo elettrodomestici né vestiti.’

Apparentemente, non ti sarà permesso possedere alcuna proprietà privata e la tua unica risorsa sarà quella di vivere in uno stato di dipendenza permanente da un piccolo numero di ricchi elitari che possiedono tutto. Questo si chiamava feudalesimo, che è una forma di schiavitù.

FONTE: https://expose-news.com/


Dona

Per la proliferazione di informazioni prive di censura DanWebsite ha bisogno anche del tuo aiuto. Sostienici anche con una minima donazione. E più che sufficiente. Grazie di ♥️

3,00 €

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...