Donna colombiana britannica una delle prime a ricevere un risarcimento in Canada per la morte della madre causata da un’iniezione di Covid

Franci DuPerron di Maple Ridge ha perso la madre a causa di un’iniezione di Covid. È una delle prime persone in Canada a essere risarcita per la morte di un membro della famiglia nell’ambito del programma canadese di sostegno alle lesioni da vaccino. 

Sua madre aveva ricevuto un’iniezione di Moderna. Dieci minuti dopo, aveva difficoltà a respirare. Presto perse i sensi. Un’infermiera le ha somministrato due EpiPen, uno in una gamba e uno in un braccio, ma non sono riusciti a salvarla.

“Se n’era andata in 15 minuti.” dice Franci DuPerron.

Era stato un grave shock anafilattico, nonostante non avesse mai avuto una reazione allergica in passato.

Dopo la morte di sua madre per l’iniezione, DuPerrron ha parlato con un avvocato. Lei apprese che le aziende produttrici di vaccini non potevano essere ritenute responsabili, perché i vaccini erano stati sviluppati in condizioni di uso di emergenza.

Scarica e leggi il documento – Moderna denuncia Pfizer per brevetto vaccini Covid-19 – (in lingua inglese)



Ma l’avvocato le ha parlato del programma di supporto alle lesioni da vaccino e DuPerron vuole che le altre persone sappiano che è là fuori.

Il programma è iniziato nel giugno del 2021. Dal 1 giugno 2022 ha 774 richieste di risarcimento e la maggior parte è ancora in fase di elaborazione. Si dice che solo 8 affermazioni siano state approvate dal comitato di revisione medica del programma nell’ultimo anno.

DuPerron crede che il suo caso sia stato processato in modo relativamente rapido – è stata risarcita nel febbraio di quest’anno – perché era un caso così chiaro. Sua madre ha smesso di respirare ed è morta pochi minuti dopo aver ricevuto l’iniezione. Il rapporto del medico legale e l’autopsia hanno confermato che era morta per una reazione allergica all’iniezione.

Tuttavia, è stato un processo lungo e frustrante. Ad esempio, i funzionari le hanno chiesto di presentare il passaporto per il vaccino di sua madre, anche se era morta mesi prima dell’inizio del programma.

DuPerron ha avuto i primi due vaccini Pfizer e un richiamo. Non è stato senza incidenti. Era diabetica e ogni volta che riceveva il vaccino, la sua glicemia aumentava. È andata in ospedale, pensando di avere un infarto. La prima volta, ci sono voluti mesi prima che la sua salute tornasse alla normalità. Con il secondo “jab”, è stata questione di settimane. Tuttavia, DuPerron prevede di ottenere un altro booster se verrà offerto questo autunno, a condizione che ci sia un’alternativa a Moderna. (nonostante la madre morta per l’iniezione?)

Leggi la storia completa ” La donna Maple Ridge ha compensato la morte della madre dal vaccino COVID-19 ” pubblicata da Maple Ridge-Pitt Meadow News il 6 settembre 2022 QUI



paypal-logo-1-4

Dona

Per la proliferazione di informazioni prive di censura DanWebsite ha bisogno anche del tuo aiuto. Sostienici anche con una minima donazione. E più che sufficiente. Grazie di ♥️

3,00 €

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...